L'Italia-stato ha solamente centocinquanta anni e l'Italia-nazione è stata per secoli divisa e non possiede una storia condivisa che possa unire e creare la base dell'identità nazionale. Ovvio che, al contrario di molti altri stati europei, questa base venga ricercata nei singoli uomini e non nelle istituzioni. Sono state le eccellenze individuali a fare l'Italia e da queste individualità ognuno di noi ha preso esempio ed ereditato pregi come difetti. Ci sono attori e registi che attraverso il cinema hanno contribuito ad avvicinare gli italiani dopo la Seconda guerra mondiale, grandi politici, industriali e personaggi magari secondari che con le loro vite romantiche sono stati da esempio per i loro contemporanei. Venti figure per tracciare un ritratto completo dell'Italia. Nella speranza che anche chi legge possa trovare nell'insieme delle venti biografie tutte le caratteristiche, i pregi, i difetti, le manie della società italiana.

Le donne e gli uomini che hanno cambiato l'Italia

€ 13,90 Prezzo regolare
€ 9,73Prezzo in saldo

Autore: Simone Marchi
Editore: Barbera
Isbn: 9788878994485
Edizione: 2011
Pagine: 209