All'inizio c'è la curiosità. Una volta risolte le esigenze pratiche, l'uomo ha cominciato a cercare risposte "inutili": quanto è alto il cielo? Perché una pietra cade? È nata la scienza. Sarebbe bello poter dire che da allora la scienza e gli esseri umani vissero insieme felici e contenti. Ma non è andata così, e anche oggi sono proprio gli straordinari progressi della conoscenza e della tecnologia ad allontanare le persone dalla scienza, vista spesso come qualcosa di misterioso, lontano, ostile. Convinto che non serva essere un poeta per amare Shakespeare, in queste pagine Asimov offre ai lettori non specialisti uno strumento di "iniziazione" per apprezzare gli sviluppi della scienza contemporanea. Con stile brillante e straordinaria competenza, nei due celebri testi riuniti in questo volume - "Il libro di fisica" e "Il libro di biologia", cui si aggiunge l'inedito saggio "La matematica nella scienza" - costruisce una vera e propria "biografia" delle scienze che ci introduce, in forma semplice ma rigorosa, ai segreti dei buchi neri e degli acceleratori di particelle, delle miriadi di forme viventi e dell'intelligenza artificiale, dei numeri e della logica.

Il libro della scienza

€ 24,00 Prezzo regolare
€ 22,80Prezzo in saldo

Autore: Isaac Asimov
Editore: Mondadori
Isbn: 9788804739807
Edizione: 2021
Numero pagine: 972